BI24_2010/20_DALLA REGIONE PIEMONTE. Preioni e Stecco, Lega: “Impegno mantenuto: priorità alla vaccinazione dei disabili”

Il gruppo Lega Salvini Piemonte, con il suo presidente Alberto Preioni e il presidente della commissione Sanità Alessandro Stecco, accoglie con soddisfazione l’annuncio della Regione di voler procedere in via prioritaria con la vaccinazione dei soggetti affetti da disabilità.
“Un gesto di attenzione di cui la Lega si è fatta portavoce anche a livello nazionale – ricorda il presidente Preioni – con il nostro leader Matteo Salvini e con Erika Stefani, il nostro ministro con delega appunto alla Disabilità. Il tema della tutela dei soggetti fragili deve tornare a essere centrale nelle politiche sanitarie, a iniziare da uno snodo cruciale come quello della campagna vaccinale. A proposito, il nostro auspicio è quello che si possa sempre più allargare la platea di chi potrà ricevere le dosi in via prioritaria: come abbiamo già sottolineato nel recente passato, bisognerebbe procedere all’immunizzazione anche dei commercianti, così come richiesto dall’Ascom, in modo da garantire più solide e sicure basi per la ripartenza di un settore tanto strategico per la nostra economia”.
“Siamo molto soddisfatti che la Regione e il nostro assessore alla Sanità Luigi Icardi abbiano compreso l’importanza della questione coinvolgendo subito il Dirmei – aggiunge il presidente della commissione Sanità, il professor Alessandro Stecco – indicando come una priorità la vaccinazione dei soggetti disabili, partendo dai 6mila ospiti delle strutture residenziali e semiresidenziali. Un gesto di attenzione verso una categoria che giustamente deve godere di una corsia preferenziale nel piano di immunizzazione dei cittadini piemontesi”.

I commenti sono chiusi.