BI24_2010/20_AZIENDA SANITARIA ZERO/1. Preioni, Lega: “Una idea che può unire maggioranza e opposizione in favore dei cittadini”

Il presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni ribadisce quanto espresso nel corso della Quarta commissione Sanità, presieduta dal leghista Alessandro Stecco, che ieri ha iniziato ad affrontare la proposta di legge 131, relativa alla futura “Azienda sanitaria zero” del Piemonte.
“Il mio auspicio e quello di tutto il gruppo Lega Salvini Piemonte, forza di maggioranza relativa in consiglio regionale – ha rimarcato il presidente Preioni – è che questa proposta di legge non venga vista delle opposizioni come un provvedimento bandiera della maggioranza, ma che anzi possa godere dell’appoggio più ampio e trasversale possibile. Quello che porterà alla creazione dell’Azienda sanitaria zero piemontese è un progetto che va unicamente a favore dei cittadini piemontesi e dell’efficienza della nostra Sanità, seguendo l’esempio di quanto già avviene in altre regioni italiane. Un nuovo modello organizzativo che garantirà una riduzione dei costi, una crescente specializzazione delle risorse umane, una standardizzazione di processi e procedure. Miglioramenti generali che credo proprio non abbiamo un colore politico: per questo motivo confido che le minoranze faranno la propria parte, con atteggiamento coscienzioso e costruttivo, impegnandosi a favore di questa riforma non più procrastinabile”.

I commenti sono chiusi.