BI24_2010/20_SPECIALE PICHETTO/1. Le prime parole del neo viceministro: “Sono orgoglioso, ringrazio Berlusconi. E adesso al lavoro”

_Gilberto Pichetto (Viceministro Mise)
La nomina a Viceministro al Ministero dello Sviluppo economico rappresenta per me un importante traguardo, che mi riempie di orgoglio. Sin da subito ho condiviso la posizione del Presidente Berlusconi, favorevole ad un governo di unità nazionale, in cui Forza Italia contribuisce con responsabilità e competenza in questo momento storico così difficile.
Ringrazio il Presidente Silvio Berlusconi, la mia Capogruppo al Senato Annamaria Bernini e il Coordinatore Nazionale Antonio Tajani per avermi proposto e sostenuto. I miei più sentiti ringraziamenti al Presidente del Consiglio Mario Draghi e al Ministro Giancarlo Giorgetti per la fiducia dimostrata nei miei confronti e nella mia professionalità. Infine vorrei ringraziare i miei colleghi del Parlamento con cui ho condiviso un importante impegno in questi tre anni di legislatura.
Ora, con tutta la squadra di Governo, mi impegnerò quale parte attiva del percorso che l’Esecutivo dovrà intraprendere per affrontare con successo la partita del Next Generation EU e riportare l’Italia ad avere una posizione centrale nelle sfide internazionali. Sono certo che, con una guida come il Presidente Draghi, sapremo mettere le basi per ricostruire un Paese migliore per le future generazioni.

I commenti sono chiusi.