BI24_2010/20_IN POCHE PAROLE. Felice Vecchione: “La morte di Attanasio e quel convoglio Onu senza scorta, in mezzo ai guerriglieri…”

_Felice Antonio Vecchione
Del senno di poi sono piene le fosse… ma un convoglio Onu che si muove senza scorta in una zona dove operano bande di guerriglieri mi sembra veramente una cosa inconcepibile. Resta il fatto che anche l’ambasciatore deve avere ritenuto il viaggio sufficientemente sicuro, altrimenti immagino avrebbe preteso maggiori sicurezze.

I commenti sono chiusi.