BI24_2010/20_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Rossi, Pd: “Gioco d’azzardo: grazie alle associazioni che si sono appellate al Presidente Cirio”

_Domenico Rossi (consigliere regionale Pd)
Ringrazio le associazioni che hanno voluto portare all’attenzione del Presidente Cirio la necessità di continuare sulla linea tracciata dalla legge regionale a contrasto dal gioco d’azzardo patologico in vigore, alla luce dei nuovi dati Ires che registrano una contrazione del 20% dei pazienti presi in carico dai servizi sanitari.
Non siamo i soli, dunque, a chiedere di preservare l’attuale norma, che ha ridotto sensibilmente la pervasività dell’offerta di gioco in Piemonte, tutelando la salute di molte persone: sono molte le voci autorevoli che si alzano dalla società civile, che condividono con forza questa battaglia.
Come istituzioni non faremo mancare il nostro appoggio ad unica tutela della salute dei piemontesi più fragili, soprattutto a fronte della volontà da parte della Lega e della maggioranza di centro-destra di abolire e sostituire, in maniera del tutto ideologica – tenuto conto degli ultimi dati elaborati – le legge in vigore.

I commenti sono chiusi.