BI24_2010/20_SPECIALE SAN VALENTINO. Ecco alcune idee per festeggiare con amore, nonostante la pandemia e le restrizioni

Una cosa è certa: quello di quest’anno sarà il giorno di San Valentino più strano e particolare di tutti i tempi. La zona gialla resiste, i negozi sono aperti al pubblico, ma per la prima volta, coppie e coppiette, giovani e meno giovani, domenica non potranno animare i ristoranti come accade di solito in questa giornata così importante, dedicata all’amore ed a chi si ama.
Niente “cenetta” fuori, quindi, per quest’anno, ma i regali, quelli sì, quelli ci saranno come al solito ed alla faccia di “Amazon” e degli acquisti on line, i negozi biellesi sono a disposizione di tutti gli innamorati biellesi per il più classico dei regali, oppure per qualcosa di… desueto come questo San Valentino da trascorrere in zona gialla.
Per chi non vuole abbandonare le tradizioni, per esempio, ecco la “Gioielleria Dell’Orco” di via Lamarmora a Biella, con i sui monili d’oro e argento e con una vasta gamma di orologi di ogni tipo e per ogni tasca. Chi invece preferisce un altro classico dei regali di San Valentino, i capi d’abbigliamento, le borse e gli accessori per donna, c’è il negozio “BD” di via Torino con le sue proposte sempre nuove e mai banali.
E per coloro che invece cercano sempre qualcosa di nuovo per stupire la propria partner? Bisogna uscire da Biella, in questo caso. A Sandigliano, per esempio, la Farmacia “Beltrami” mette a disposizione di tutti gli innamorati una vasta scelta di prodotti per la salute, il benessere e la bellezza, mentre a Mongrando, in via Mombarone, la storica teleria “Sasso” propone coperte, copriletti, cuscini da arredamento, quadri ed arazzi, con il volto dell’amata (o dell’amato) intessuto sopra.
Ed i fiori? Quelli, covid o non covid, non potranno come al solito mancare e proprio per questo, l’emporio “Il Fiore” di Gaglianico, in via Gramsci, resterà aperto ed a disposizione di tutti gli innamorati, anche domenica, sia il mattino che nel pomeriggio.

I commenti sono chiusi.