BI24_2010/20_DALLA QUESTURA. Inaugurato uno spazio dedicato a Giovanni Palatucci, Questore di Fiume e “Giusto tra le Nazioni”

Lunedì 8 febbraio, alle ore 12.30, la Polizia di Stato ha celebrato la ricorrenza dell’anniversario della morte di Giovanni Palatucci, riconosciuto “Giusto tra le Nazioni” per aver aiutato migliaia di ebrei ad evitare la cattura quando era Questore di Fiume durante l’occupazione nazista e, in seguito, deportato nel campo di concentramento di Dachau dove morì il 10 febbraio 1945.
La cerimonia si è svolta di fronte alla Questura di Biella, nel rigoroso rispetto delle restrizioni imposte dall’emergenza pandemica in atto, con la piantumazione da parte del Questore Triolo di un agrifoglio, arbusto sempreverde dedicato alla memoria del Funzionario di Polizia e al disvelamento di una targa in suo ricordo.
Alla commemorazione erano presenti il Prefetto Tancredi, il Sindaco Corradino, il Presidente della Provincia Foglia Barbisin, il Procuratore Capo della Repubblica Camelio, il Vescovo Farinella, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Marotta, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Fogliani e le altre Autorità civili.

I commenti sono chiusi.