BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/2. Scuole: al clou i cantieri alle Marconi e alla Ludoteca, al Villaggio avanza il secondo lotto

Sono giunti al clou e vanno verso il completamento i lavori di ristrutturazione della Scuola media Marconi e della Ludoteca del Villaggio Lamarmora. I due cantieri avanzano il primo consentendo comunque agli studenti la regolare presenza in aula e il secondo con l’aggiunta di ulteriori migliorie grazie all’avvio del secondo lotto.
La scuola Marconi è al centro di un cantiere da 1 milione 760 mila euro che aveva subito un rallentamento durante il primo lockdown per via del Coronavirus, ma che ha visto negli ultimi mesi un cambio di marcia deciso. Sono stati eseguiti e conclusi i seguenti interventi: sostituzione di tutti i serramenti, sostituzione di tutti gli apparecchi illuminanti, tinteggiatura degli ambienti interni, posa del cappotto esterno e del nuovo manto di copertura con isolamento nella palestra e nelle aule zona-ovest, fornitura e posa degli scambiatori di calore nelle aule, lavori di adeguamento delle centrale termica. In questi giorni è in corso la fornitura e la posa del pavimento radiante della palestra e il completamento dell’impianto di scarico acque meteoriche. Il cantiere si concluderà poi con i lavori del cappotto esterno delle aule speciali e nella zona est dell’edificio scolastico.
Per quanto riguarda la Ludoteca del Villaggio Lamarmora sono in corso i lavori del secondo lotto voluti dall’amministrazione Corradino. In questi giorni sono in corso di svolgimento gli interventi per il rifacimento dei pavimenti dell’atrio, della segreteria e l’adeguamento dell’impianto elettrico. Resteranno da sostituire una parte di infissi e tinteggiatura degli ambienti interni. All’esterno verrà successivamente risanato il cornicione in cemento armato e saranno sistemati gli scarichi dell’acqua. L’obiettivo è di terminare il cantiere entro l’estate. Il primo piano della ludoteca è attualmente in funzione con le lezioni delle scuole serali.
Dice l’assessore ai Lavori pubblici Davide Zappalà: “Su entrambi gli edifici si sta facendo un importante lavoro in chiave di efficienza energetica, un tema che abbiamo molto a cuore sia per un risparmio sia per la tutela dell’ambiente. I lavori proseguono nonostante le difficoltà del momento e per la Ludoteca stiamo avviando un completamento significativo per una ristrutturazione complessiva dell’immobile”. Aggiunge l’assessore all’Istruzione Gabriella Bessone: “Nonostante le difficoltà per il Covid e dei cantieri le lezioni proseguono regolarmente in entrambi gli istituti. Terminata la ristrutturazione della scuola Don Sturzo, si va verso la conclusione anche di questi lavori. In più è stata rinnovata la palestra della scuola De Amicis e a breve inizierà il secondo lotto alla Gromo Cridis per la nascita della nuova sede del Cpia”.

I commenti sono chiusi.