BI24_2010/20_TRAGEDIA A CREVACUORE. Autopsia sul corpo di Lucio Dal Sasso. Incidente provocato da un sorpasso azzardato?

Sono ancora in corso le indagini, affidate ai Carabinieri delle stazioni di Crevacuore e Valle Mosso e coordinate dalla Procura di Vercelli, competente per territorio, sul drammatico incidente stradale avvenuto venerdì scorso sulla strada Provinciale 200, tra Crevacuore e Pray, che è costato la vita a Lucio Dal Sasso, 43 anni, operaio edile residente a Coggiola e molto conosciuto in Valsessera.
Proprio in queste ore, su disposizione del Sostituto Procuratore Rosamaria Iera, verrà anche effettuata l’autopsia sul corpo della vittima, nel tentativo di ricostruire la dinamica del sinistro, che ha messo a rischio anche la vita di Livia Trivero Michelon, la donna di 64 anni che si trovava alla guida dell’altra auto coinvolta nello scontro. La sensazione è che Dal Sasso, a bordo della sua Ford Fusion, abbia azzardato un sorpasso che ha poi creato l’impatto fatale che gli è costato la vita.

I commenti sono chiusi.