BI24_2010/20_VOCI DA ROMA. Pichetto, Forza Italia: “Conte ha preferito tirare a campare senza prospettive. No convinto alla fiducia”

_Gilberto Pichetto (Senatore Forza Italia)
Da un presidente del Consiglio che sta governando il Paese da tre anni, con una capacità di mutazione superiore allo stesso Covid-19, ci saremmo aspettati un intervento di prospettiva e di ampio respiro.
Per una nazione che ha patito oltre 80mila morti, che ha chiuso le scuole per un periodo di tempo superiore a qualsiasi altro Paese europeo; per una nazione che assiste al fallimento delle sue imprese e dove sono sempre più le persone che perdono il lavoro e scivolano nel disagio sociale, mi sarei atteso di più, oltre ad un sano realismo e ad un po’ di umiltà.
Il presidente Conte ha preferito non smentire se stesso, decidendo di tirare a campare con improvvisazioni, proprio come ha condotto finora il suo governo. Il risultato è un governo che rimane debole nei numeri, nel programma e nelle azioni. Continuo ad essere convinto che questo non sia il governo di cui ha bisogno questo Paese e per questa ragione convintamente ho votato no alla fiducia.

I commenti sono chiusi.