BI24_2010/20_DALLA VALLE CERVO/1. Dopo l’alluvione: da metà febbraio, si potrà superare la Malpensà passando per il greto

Entro metà febbraio, l’alta Valle Cervo potrebbe tornare ad essere collegata al resto del Territorio, attraverso il cantiere che proprio in questi mesi è stato aperto, per sistemare i gravissimi danni causati dall’alluvione dell’ottobre scorso. Dopo la riunione, avvenuta in questi giorni, tra la Provincia di Biella e le amministrazioni di Campiglia, Piedicavallo e Rosazza, si è infatti deciso di provare ad utilizzare la pista creata dagli operai sull’alveo del Cervo, creando un passaggio temporaneo che dovrebbe a senso unico alternato, regolato da un semaforo. La “strada”, si troverebbe proprio a pochi passi da dove, tre mesi fa la strada della Malpensà si era letteralmente sbriciolata, di fronte alla potenza della piena.

I commenti sono chiusi.