BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/2. Biella: ultima seduta del Consiglio, per il 2020. Approvato il bilancio di previsione 2021/2023

Con la seduta convocata ieri, lunedì 21 dicembre, si è chiuso il calendario del Consigli comunali dell’anno 2020. Dopo la passata assemblea riunita in videoconferenza, i consiglieri sono tornati a riunirsi in presenza (a porte chiuse) al teatro Sociale Villani per garantire le misure di sicurezza per il contenimento del Coronavirus. La riunione si è aperta con la discussione delle tre interrogazioni all’ordine del giorno relativamente agli incroci stradali pericolosi, al nuovo arredo urbano del centro storico e alla deliberazione n.58 del 30 settembre 2019.
A seguire l’assemblea ha consegnato un riconoscimento a Giorgio Borrione per i risultati sportivi conseguiti nel tiro a volo, poi è stata ricordata la figura dell’ex sindaco di Ponderano Franco Vallivero scomparso negli scorsi giorni e prima della trattazione dei punti il presidente del Consiglio ha illustrato la nuova composizione della commissioni consiliari.
Il punto 1 sulla ratifica delle variazioni di bilancio è stato approvato con 19 voti favorevoli e 5 astenuti. Voto unanime per i punti 2, 3, 4 e nello specifico: ricognizione delle partecipate possedute, aree dei fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie e interventi relativi ad edifici per il culto. Il punto 5 (IMU 2021) è stato approvato con 18 voti favorevoli, 2 contrari e 5 astenuti. A seguire il punto 6 (IRPEF 2021) passa con 18 favorevoli e 7 astenuti. Entrambe le aliquote restano invariate rispetto al 2020.
Il punto 7 (revoca imposta di soggiorno) vede 20 favorevoli e 5 astenuti. I punti 8 e 9 sulle attività economiche vedono voto unanime. Il punto 10 sul DUP e bilancio di previsione 2021/2023 è approvato con 18 favorevoli e 7 contrari. La seduta si chiude con la trattazione del punto 11 approvato all’unanimità sul tema della messa in sicurezza del torrente Cervo. Non è stata discussa la mozione in agenda sui “controlli fuori dalle scuole alla ripresa della didattica in presenza” che sarà reinserita al prossimo ordine del giorno.

I commenti sono chiusi.