BI24_2010/20_DALLA REGIONE PIEMONTE. Le opposizioni: “Ahmad libero! Lo chiede all’unanimità tutto il Consiglio”

Il voto unanime del consiglio regionale conferma che quella per Ahmadreza Djalali è una battaglia condivisa da tutti per i diritti e per la libertà. Ringrazio tutte le forze politiche presenti in Consiglio” dichiara il consigliere Domenico Rossi primo firmatario dell’Ordine del Giorno presentato per chiedere a Regione Piemonte di attivarsi presso ogni sede competente a favore della liberazione di Ahmadreza Djalali cittadino onorario di Novara e già ricercatore presso l’Università del Piemonte Orientale come esperto di Medicina dei disastri e assistenza umanitaria.
“Sul grande tema dei diritti umani, di cui oggi ricorre la giornata internazionale – prosegue Rossi – abbiamo la responsabilità e il dovere di cercare convergenze, le più ampie possibili. Il caso di Ahmad, la sua ingiusta detenzione e condanna ci riguarda tutti. Non dobbiamo arrenderci e fare tutto ciò che è in nostro potere per chiedere la sua liberazione: mi auguro che questa nostra iniziativa, insieme alle molte altre nate in questi giorni o che proseguono da anni, contribuisca a sbloccare la situazione così che Ahmad possa tornare presto dalla sua famiglia”.

I commenti sono chiusi.