BI24_2010/20_CRONACA. Biella: coca, roba e fumo, dalla Lombardia al mercato laniero, la Polizia arresta sei marocchini

Prima ordinavano la “merce” per telefono, specificando il quantitativo, il tipo e l’ora di consegna, quindi prendevano la macchina e raggiungevano i boschi che si trovano tra Cuggiono, Buscate, Bernate Ticino e Turbigo, per… concludere la transazione e se ne tornavano in provincia di Biella, carichi di cocaina, eroina e hascisc da spacciare ai loro “affezionati” clienti.
Proprio in queste ore, grazie ad una articolata indagine condonna in sinergia dagli agenti della Squadra mobile della polizia di Biella, Vercelli e Pavia, coordinate dal Procuratore capo della Procura laniera Teresa Angela Camelio, sono scattate le manette per sei cittadini di origini marocchine, che negli ultimi mesi avevano messo in piedi una complessa ed organizzatissima rete di spaccio, per i consumatori del nostro Territorio.

I commenti sono chiusi.