BI24_2010/20_DALLA REGIONE. Rossi, Pd: “Cirio ascolti Libera: trasparenza e lotta alla corruzione al centro della sanità”

_Domenico Rossi (consigliere regionale Pd)
La campagna lanciata questa mattina da Libera Piemonte per richiedere al Presidente Cirio la predisposizione di tutti gli strumenti possibili per arginare attività e interessi mafiosi e corruttivi in ambito sanitario tocca un tema fondamentale che deve essere messo al centro delle attività del Consiglio Regionale e della Giunta. Mi auguro che il Presidente Cirio accolga l’appello per una maggiore trasparenza dei dati sulla gestione dell’emergenza Covid, su cui abbiamo chiesto già diverse volte un’informativa, oltre che sull’iter per la costruzione di due opere essenziali per il sistema ospedaliero regionale quali il Parco della salute di torino e la Città della salute di Novara.
Alcuni dei temi ripresi da Libera sono contenuti nell’Ordine del Giorno 225 “Monitoraggio costante del ciclo dei contratti pubblici regionali legati all’emergenza Covid-19” già approvato in aula ma che non ha trovato ancora piena applicazione. In particolare, per quanto riguarda i nuovi ospedali di Torino e Novara, occorre sottolineare come l’attivazione dei patti di integrità, contratti che vengono sottoscritti dalla stazione appaltante con un organismo di controllo qualificato e indipendente, oltre a rispondere appieno alle richieste di Libera rappresenterebbe al momento la migliore garanzia di trasparenza e correttezza delle gare d’appalto, contribuendo alla realizzazione di progetti di successo e permettono di risparmiare denaro pubblico.

I commenti sono chiusi.