BI24_2010/20_DALLA VALLE MOSSO/1. Valdilana: con il ‘Delfino’ e “Scatole di Natale”, feste più belle anche per chi è in difficoltà

L’associazione Delfino di Valdilana ha deciso di aderire alla bella iniziativa “Scatole di Natale” , il progetto di solidarietà nato a Milano dall’idea di Marion Pozzato per dare un momento di gioia, un sorriso ai più bisognosi, in questo periodo difficile ma pur sempre natalizio.Tutti possono regalare la loro scatola di Natale e offrire così una piccola ma significativa gioia alle persone in difficoltà economica del paese. Come si fa? Si parte da una scatola di scarpe (o simile) nella quale mettere obbligatoriamente cinque cose: una cosa calda (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta, ecc…), una cosa golosa (caramelle, cioccolato, dolciumi…), un passatempo (libro, rivista, sudoku, matite colorate, carte da gioco…), un prodotto di bellezza (crema, bagno schiuma, profumo, dopobarba…) e un biglietto con un pensiero gentile.
La scatola va incartata, si scrive in un angolo a chi è destinata (donna, uomo, bambino o bambina, aggiungendo la fascia di età) e va consegnata entro il 20 dicembre in alcuni negozi, parrucchieri, esercizi, laboratori di Valdilana che stanno aderendo in questi giorni per darci una mano (a breve comunicheremo l’elenco). Prima del 25 dicembre distribuiremo le scatole alle famiglie bisognose del nostro territorio per regalare loro un momento di gioia con un dono inaspettato, una sorpresa, un diversivo, qualcosa di speciale e affettuoso!
Qualche precisazione sul contenuto da inserire nelle scatole. La cosa calda e il passatempo possono essere usati ma in ottimo stato; la cosa golosa deve essere cibo non deperibile e nuovo; il prodotto di bellezza deve essere nuovo; il biglietto gentile… forse la cosa che scalderà di più il cuore di chi aprirà la scatola! Per quanto riguarda la scatola per bimbo o bimba (indicare sempre età e sesso sulla scatola) : la cosa calda e il passatempo possono essere usati, ma in ottimo stato; la cosa golosa… vedete voi, ma caramelle e dolcetti sarebbero apprezzatissimi; il prodotto di bellezza può essere un dentifricio o uno spazzolino per bambini, dei gioiellini per bambini, ecc. Per il biglietto gentile, un disegno fatto dal proprio bambino potrebbe essere un bellissimo pensiero. Insomma, il gesto costa poco, il tempo dedicato non è niente, ma la resa e la felicità di chi riceverà in dono queste scatole sarà immensa!

I commenti sono chiusi.