BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Biella: il Comune ha stanziato 30.000 euro, per le attività extrascolastiche di parrocchie ed oratori

Il Comune di Biella, assessorato alle Politiche giovanili, al fianco delle parrocchie e degli oratori della città. Durante gli scorsi giorni la giunta di Biella ha approvato il rinnovo del protocollo d’intesa con la Diocesi: l’obiettivo è quello di riconoscere agli oratori la loro tradizione educativa nei confronti dei giovani, grazie al costante impegno nella promozione di tante attività. Il protocollo prevede l’erogazione di un contributo di 30 mila euro, 20 mila inseriti sul bilancio 2020 e 10 mila sull’esercizio 2021.
I fondi sono valevoli come sostegno per le attività extrascolastiche realizzate nel periodo da settembre a giugno e quelle ludico ricreative (centri estivi) realizzate durante l’estate. L’amministrazione intende proseguire la collaborazione con le parrocchie della città in virtù dei risultati estremamente positivi raggiunti e della funzione educativa e formativa svolta dagli oratori nella crescita dei minori.
Spiega l’assessore all’Istruzione e alle Politiche giovanili Gabriella Bessone: “L’oratorio è un’istituzione fondamentale per tutte le famiglie, perché oltre a essere un luogo sicuro si svolgono tante attività di socializzazione. Per questo motivo l’amministrazione promuove e continuerà a promuovere in futuro il pregevole lavoro svolto da parte delle parrocchie e dei loro collaboratori”.

I commenti sono chiusi.