BI24_2010/2020_DALLA VALLE ELVO. Sordevolo: il centro “Don Orione”, ospiterà i pazienti dell’ospedale che non possono fare la quarantena a casa

Dopo aver brillantemente superato il “focolaio” di covid scoppiato nella casa di riposo del paese, la comunità di Sordevolo si prepara ad ospitare quei pazienti positivi al coronavirus, che per un motivo o per l’altro, non possono trascorrere in sicurezza la quarantena nella propria abitazione. La prima persona proveniente dal nosocomio ponderanese, è arrivata proprio in questi giorni ed avrà la possibilità di deambulare con tutta calma, in una delle stanze del centro “Don Orione”.

I commenti sono chiusi.