BI24_2010/2020_GIU’ LE MANI DALLE DONNE/2. Locarni, Anci: “L’altra pandemia: durante il lockdown, fenomeni di violenza raddoppiati…”

“I fenomeni di violenza sulle donne nel periodo del primo lockdown sono più che raddoppiati. In soli tre mesi, la quarantena e l’isolamento domiciliare hanno contribuito a far aumentare notevolmente le richieste d’aiuto”. A lanciare l’allarme il presidente della Consulta Pari Opportunità di ANCI Piemonte, Gian Carlo Locarni, che cita l’analisi dell’Istat sulla base dei dati raccolti dal 1522, il numero verde istituito dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
“Tra marzo e giugno 2020 – dice Locarni – sono state 15.280 in tutta Italia le richieste di informazioni al 1522 (il 119,6% in più rispetto allo stesso periodo del 2019) mentre sono state ben 4.897 le richieste d’aiuto pervenute. Numeri senza precedenti che richiamano l’attenzione della società civile sull’importanza della sensibilizzazione”.
Un tema particolarmente caro alla Consulta Pari Opportunità di ANCI Piemonte che, in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne (25 novembre), lancia la campagna “Combattiamo gli stereotipi, promuoviamo la parità!”. In queste ore, banner e card digitali disponibili sui canali social dell’associazione, ricordano l’esistenza del numero gratuito 1522. Testimonial della campagna di sensibilizzazione sono il presidente e i vicepresidenti di ANCI Piemonte.
“Tra le varie iniziative – conclude il presidente del Consiglio comunale di Vercelli – abbiamo pensato ad una cornice fotografica dedicata (photo frame) che consente a tutti gli utenti di Facebook di personalizzare la propria foto del profilo con un motivo grafico appositamente realizzato dallo staff di comunicazione di ANCI Piemonte”.

I commenti sono chiusi.