BI24_2010/2020_DAL FONDO EDO TEMPIA. Grazie al progetto “Noi con voi”, ecco due automobili nuove per tutte le esigenze dei malati

Due auto nuove arricchiscono da qualche giorno il parco auto a disposizione del Fondo Edo Tempia, preziose per il servizio di trasporto dei pazienti verso strutture sanitarie lontane da casa per diagnosi e terapie. Si tratta del regalo di 35 aziende del territorio che hanno aderito al progetto “Noi con voi”, ideato da una società lombarda, la Gms, specializzata nel sostegno alle onlus per fornirle di mezzi attrezzati alle loro esigenze. Le vetture sono una Dacia Sandero e una Fiat Punto.
I veicoli sono già a disposizione dei malati, che molto spesso hanno la necessità di essere aiutati negli spostamenti, un compito per il quale è fondamentale l’apporto dei volontari della onlus. La media è di oltre 100mila chilometri percorsi in un anno a beneficio di più di 150 pazienti oncologici del territorio. «Per questa ragione, due auto sono per noi un dono particolarmente prezioso» ha detto il vicepresidente del Fondo Edo Tempia Alfredo Pino. Lo è in modo particolare perché il progetto sgrava l’associazione non solo del costo di acquisto della vettura, ma anche di quelli di gestione, dal bollo all’assicurazione fino alla manutenzione.
Per rispettare le disposizioni anti-contagio, non ci sarà una cerimonia di consegna ufficiale come quella dei mesi scorsi quando un altro veicolo, un furgone attrezzato per il trasporto anche di sedie a rotelle, era stato messo a disposizione della onlus con la medesima formula e al taglio del nastro avevano presenziato non solo gli sponsor ma anche le autorità, con il sindaco di Biella Claudio Corradino in testa. Ma il Fondo Edo Tempia ha già iniziato a consegnare gli attestati di riconoscimento alle aziende sostenitrici cominciando da Conad Nord Ovest, dove la targa-ricordo è stata consegnata nelle mani del vicepresidente Massimo Galvan.
All’acquisto della Fiat hanno contribuito, oltre alla Conad Nord Ovest, Alfadental, Arcobaleno 2 campionari, Costruzioni metalliche Salvigni, drogheria Carpano, Fer-Tecnica, Incas, Lam, Lucafil, Manifattura tessile arredamento, Manifattura di Vigliano, Meccanotessile Sbs, Milan Fabrics, Motion Engineering, Sts elettronica, Tessilbiella e Zegna Baruffa lane Borgosesia. Per quello della Dacia gli sponsor sono stati Gianni Acquadro, agenzia viaggi Scaramuzzi, Aldebaran, Artexbiella, Ca’Brio, De Mori, Elettromeccanica Aei, Elsyst, G&G pavimenti, Iltec, Italberta, Liabel, Mares impianti, Rammendatura tessile biellese, ristorante pizzeria Giordano, Rizzo e associati, Sacla e Servizi e seta.

I commenti sono chiusi.