BI24_2010/2020_DALLA VALLE MOSSO. Bioglio: il sindaco “tira le orecchie” a Telecom e presenta le nuove telecamere della videosorveglianza

Covid e non solo… La vita dei paesi del Biellese, fortunatamente, non è scandita soltanto dal numero dei contagiati, dei ricoverati e dei decessi, ma anche dalla quantità di lavori che, sebbene il momento sia delicato, le varie amministrazioni continuano a far iniziare o a mandare avanti.
A Bioglio, per esempio, se da una parte il sindaco Ceffa, come già accaduto a Gaglianico e Casapinta, ha dovuto “toccare il tempo” a Telecom per la scarsa qualità dei collegamenti ad internet presenti in paese, dall’altra, con grande orgoglio, ha potuto comunicare la posa di altre quattro telecamere di ultima generazione per la videosorveglianza.
Con un investimento di circa 20.000 euro, infatti, il piccolo centro della Valle Mosso può ora tenere costantemente monitorate tutte le strade di accesso al paese ed alle varie frazioni che con lo compongono. Terminata l’installazione delle telecamere, si passerà quindi alla cubettatura di piazza della chiesa ed alla asfaltatura di via XXV Aprile e delle strade di frazione Torchio.

I commenti sono chiusi.