BI24_2010/2020_DALL’OSPEDALE. Biella: infermieri laureati con un mese d’anticipo, per aiutare le strutture che fronteggiano la “seconda ondata”

Lauree in Infermieristica, sessione di novembre 2020: la proclamazione è avvenuta in anticipo di un mese, per rispondere alle necessità del territorio causate dall’emergenza covid. In tutto l’Ateneo si sono laureati 213 infermieri di cui 24 della sede di Biella. Dei laureati della sede biellese, ben quattro hanno ottenuto 110 con lode e tre 110 su 110! Grazie alla sinergia tra l’ASLBI e l’Università del Piemonte Orientale è stato possibile portare a termine i tirocini nei mesi di marzo/aprile durante la prima ondata di pandemia da covid-19, per permettere agli studenti di laurearsi venerdì scorso, 13 novembre 2020.
Grazie all’impulso del Rettore Professor Avanzi, del Presidente del CDL Professoressa Follenzi, del Professor Dal Molin e al grande impegno da parte di tutto l’Ateneo UPO (i partecipanti alle sette commissioni di esame, coordinatori di sede, tutor della didattica, al personale amministrativo e informatico) siamo riusciti ad anticipare la sessione di Laurea di circa 1 mese, proprio per rispondere al bisogno di salute che in questo momento più che mai richiede la presenza di professionisti infermieri in tutti i contesti clinici. “Un ringraziamento – commenta con soddisfazione la Dottoressa Simona Milani, Coordinatrice del Corso Di Laurea in Infermieristica per la sede di Biella – va rivolto anche agli studenti che hanno risposto con maturità al cambiamento”.

I commenti sono chiusi.