BI24_2010/2020_SAFE IS COOL. Biella: oggi pomeriggio, convegno Internazionale sull’uso di Alcool ed altre sostanze da parte dei giovani

Venerdì 20 Novembre alle ore 15 in modalità On line ed in streaming su Facebook Live si incontreranno i protagonisti del progetto Safe Is Cool. Dall’estate del 2018 l’iniziativa ha creato occasioni di sensibilizzazione per i giovani sull’uso responsabile di Alcol e stupefacenti e sui rischi collegati alla guida. In questi ultimi anni i dati nazionali e quelli provinciali ci dicono che i numeri di incidenti correlati all’uso di Alcol alla guida sono diminuiti, questo è anche grazie, oltre alle leggi più stringenti, a progetti che usano per fare prevenzione la produzione di una cultura del divertimento responsabile: Safe Is Cool è uno di questi progetti.
Al convegno interverranno, oltre ai protagonisti del progetto, anche ospiti internazionali che racconteranno le iniziative in atto nei loro paesi. Saranno presenti infatti ospiti dalla Spagna dalla Serbia, dall’Ungheria e dalla Lettonia. Oltre agli ospiti internazionali parteciperanno anche la funzionaria della Provincia di Biella Cinzia Comuniello, il direttore del Ser.D di Biella Lorenzo Somaini, Francesco Pogno del Walhalla Cocktail bar, in rappresentanza dei locali coinvolti nell’iniziativa e Francesca Paracchini dell’ass. Contorno Viola che conduce progetti analoghi nel territorio del VCO. Alla conduzione ci sarà Miguel Belletti presidente di Vedogiovane e ricercatore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
All’incontro saranno presenti anche i giovani di Serbia, Ungheria e Lettonia ed Italia che parteciperanno quest’estate allo scambio Europeo Erasmus Plus a Biella. I giovani presenteranno i loro lavori di preparazione allo scambio, tra questi le video interviste fatte ai loro coetanei sull’uso di Alcol e droghe. Il convegno sarà visibile live sulla piattaforma Facebook live all’indirizzo https://www.facebook.com/safeiscool Il progetto, finanziato dal Dipartimento per le politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha visto come organizzatori la coop. Anteo, la provincia di Biella e l’impresa sociale Vedogiovane che ha avuto la regia dell’operazione complessiva.
Le azioni svolte sul territorio sono state molteplici: più di 30 uscite nei locali notturni della provincia e partecipazioni a festival musicali come il Reloaded, incontri con migliaia di studenti delle scuole superiori, l’organizzazione di due scambi Europei Erasmus plus sul tema del progetto. Durante le uscite notturne la postazione del progetto Safe Is Cool ha avvicinato più di 2000 giovani. In queste postazioni oltre alla possibilità di fare l’Etilotest si era anche coinvolti in attività e giochi per riflettere sui rischi dell’abuso di alcool e sostanze. Le postazioni erano organizzate e dirette dal gruppo Drop In che da anni collabora con il Ser.D di Biella per contrastare le dipendenze. Iniziativa nell’ambito del progetto: Grande importanza nel progetto è stata data anche ai Social attraverso la creazione di contenuti da distribuire in rete sull’abuso di Alccol e droga. I contenuti sono stati costruiti direttamente dai volontari e dagli studenti di Biella coinvolti nell’iniziativa.

I commenti sono chiusi.