BI24_2010/2020_CRONACA. Candelo: i carabinieri arrestano un giovanissimo ed insospettabile spacciatore di Marijuana, davanti alla sua mamma

 fatica la vita da… mamma. O meglio, la vita di certe mamme… come quella di Candelo che, in questi giorni, si è vista portare via da casa il giovanissimo figliolo, 18 anni appena, nel cuore della notte, in manette, dai carabinieri. Il ragazzo, infatti, incensurato ed irreprensibile per tutti coloro che lo conoscono, non solo nascondeva nella sua stanza un etto di marijuana, tutto l’occorrente per confezionare le dosi e quattromila euro in contanti, ma vendeva l’erba ai suoi amichetti, molti dei quali ancora minorenni.
I militari sono arrivati a lui dopo una veloce indagine e sono andati a colpo sicuro: in piena notte hanno suonato il campanello dell’abitazione del 18enne e, di fronte alla mamma sbigottita, hanno iniziato la perquisizione, culminata qualche decina di minuti dopo con il rinvenimento di soldi e droga. A quel punto, per il giovane sono scattate le manette ed è stato portato al comando provinciale di via Rosselli a Biella. Dopo aver espletato tutte le formalità, su disposizione della Procura, è stato quindi riaccompagnato alla sua abitazione, dove ora dovrà scontare i domiciliari. Insieme ad una mamma molto, molto arrabbiata…

I commenti sono chiusi.