BI24_2010/2020_REGIONE PIEMONTE. Palazzo Lascaris mette a disposizione 600 euro a fondo perduto, per chi è stato ‘lasciato indietro’ dal governo

Un contributo a fondo perduto, per aiutare quei lavoratori e quelle lavoratrici piemontesi (e, ovviamente, biellesi), che dal primo lockdown in poi non hanno più percepito lo stipendio e che non godono di nessuna forma di ammortizzatore sociale. Si tratta di un “bonus” di 600 euro, che a breve tutti coloro che ne hanno diritto potranno richiedere, attraverso appositi sportelli che verranno attivati nei vari comuni.

I commenti sono chiusi.