BI24_2010/2020_CRONACA. Oropa: la Polizia salva la vita ad un’anziana, che dopo aver sbattuto la testa era finita col volto in un vaso di fiori

Gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Biella, nello scorso fine settimana hanno letteralmente salvato la vita ad una anziana residente dalle parti del Santuario di Oropa. Allertato da una chiamata del fratello, preoccupato perché la donna, chiusa in casa, non rispondeva al telefono, il personale in servizio raggiungeva velocemente l’abitazione della pensionata e, altrettanto velocemente, decideva che in attesa dell’arrivo dell’ambulanza del 118, sarebbe stato opportuno entrare nella sua abitazione per accertarsi delle condizioni di salute.
Utilizzando un vecchio cancello dismesso, i poliziotti riuscivano così a raggiungere l’alloggio, che si trova al primo piano e, spaccando il vetro di una finestra, penetravano nella casa dell’anziana, ritrovandola priva di sensi, riversa per terra e con il volto all’interno di un vaso di fiori, per l’impatto contro lo spigolo di una delle pareti. Gli agenti, prontamente, mettevano il corpo della donna in posizione utile per permetterle di respirare bene, liberandole la bocca dal sangue dovuto alla caduta e dal terriccio contenuto nel vaso e riuscivano così a salvarle la vita. La pensionata, veniva infine trasportata all’ospedale per gli accertamenti del caso.

I commenti sono chiusi.