BI24_2010/2020_DALLA VALLE CERVO. Miagliano: gli “Amici della Lana” raccolgono fondi per rimettere in sesto la storica roggia del paese

L’associazione culturale Amici della lana attraverso la piattaforma GoFoundme sta raccogliendo fondi per il ripristino della roggia di Miagliano, danneggiata dall’alluvione del 2-3 ottobre. La Roggia, con le sue acque trasparenti, scorre a fianco di una passeggiata di 900 mt immersa nel verde del bosco a due passi dal torrente Cervo, in uno splendido contesto naturalistico che permette all’ Associazione di svolgere attività culturali, ricreative e turistiche. La Roggia ovvero il canale Poma alimenta la centrale idroelettrica che dal 2012 è stata completamente ristrutturata e rimessa in funzione grazie ad Energie Rnnovabili srl.
L’acqua incanalata, ha la sua derivazione nel Cervo, e scende con un tubo nella fabbrica con un salto di 22 m ad alimentare due turbine tipo Francis ad asse verticale con potenza totale di 700 kW. La forza dell’acqua oltre ad far funzionare la centrale idroelettrica alimenta gli eventi dell’associazione e i sogni di tutti, dal 2014, attraverso passeggiate, visite guidate, spettacoli, animazioni musicali e teatrali, presentazione libri, sport e altre attività ricreative offerte dalla Pro Loco e dal Comune. Questa incredibile forza, nella notte fra il 2 e il 3 ottobre, si è trasformata in potenza distruttrice che ha travolto e stravolto quest’opera ultracentenaria a cui abbiamo dedicato anni di cure e di attenzioni.
I danni stimati si aggirano sui 150 mila Euro che si cercherà di coprire con finanziamenti pubblici e privati. La Centrale è attualmente ferma a causa dei disastri provocati dalla furia dell’acqua.
“Purtroppo – informa il vicesindaco Vinetti con delega al Patrimonio culturale, Cultura, Sviluppo e Promozione Territoriale – i danni oltre ad aver coinvolto le strutture relative al funzionamento della centrale idroelettrica hanno compromesso buona parte del parco e del percorso che fiancheggia il canale Roggia, area cardine delle attività outdoor e culturali del nostro paese. Non possiamo pertanto che avallare la raccolta fondi promossa dall’Associazione Amici della Lana, nell’auspicio che entro il prossimo anno tali aree possano tornare ad essere fruite grazie al contributo pubblico/privato, unitamente a questa importante iniziativa”.
L’Associazione Amici della Lana chiede un piccolo aiuto per poter ripristinare alcune parti di questo luogo tanto caro a tutti per renderlo di nuovo accogliente, rilassante e magico come è stato in questi ultimi anni. La donazione può avvenire direttamente sul portale https://www.gofundme.com/f/la-forza-dell039acqua oppure sul CC intestato ad Amici della lana, IBAN IT05V0306909606100000078102, specificando Nome e cognome, RACCOLTA FONDI ROGGIA. Inviando una email di avvenuto bonifico ad amicidellalana@gmail.com resteremo in contatto per monitorare l’andamento della raccolta e della ristrutturazione. L’obiettivo è quello di tornare a passeggiare, tutti insieme e in sicurezza, la prossima estate!

I commenti sono chiusi.