BI24_2010/2020_SELVATICA. Biella: fino a gennaio, a palazzo Gromo Losa, i dipinti di Margherita Leoni e le sculture di Luciano Mello Witkowski Pinto

In occasione dell’ottava edizione di Selvatica – Arte e Natura in Festival − l’evento in cui le arti visive dialogano con la bellezza della natura diventando un filtro con cui osservare il mondo, è possibile ammirare a Palazzo Gromo Losa, Biella, fino al 10 gennaio 2021, il lavoro sulla flora tropicale della pittrice botanica Margherita Leoni e le sculture di Luciano Mello Witkowski Pinto, artista brasiliano entrato in contatto con etnie autoctone dell’Amazzonia.
Con il loro lavoro, i due artisti combattono in prima linea per la salvaguardia del patrimonio floreale e faunistico dell’Amazzonia e dei popoli indigeni. Negli ultimi quarant’anni l’estensione della foresta è diminuita del 20%, un’allarmante decrescita. Margherita Leoni dedica alla Foresta Amazzonica i suoi lavori fin dal 1997, trasferendosi in Brasile già nel 1999, seguendo il marito Luciano Mello Witkowski e rimanendovi stabilmente fino al 2016, anno in cui la coppia torna in Italia e si trasferisce a Bergamo. Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, è diventata già molto giovane la più brillante rappresentante italiana del genere botanico.
In Brasile, una delle sue iniziative più importanti viene realizzata nel 2010 quando prende fuoco il Parque Nacional das Emas, patrimonio dell’UNESCO, incendio che distrugge il 90% del parco, la più grande e meglio conservata riserva savanica brasiliana. La Leoni si reca più volte nel territorio e documenta prima la più totale devastazione e poi la ricrescita delle prime piante. Per evidenziare la totale distruzione si affida alla tecnica del carboncino e utilizza materiale bruciato trovato sul posto, mentre la tecnica dell’acquerello è adoperata allo spuntare delle prime piante. Il ciclo del Paradiso Perduto, esposto a Palazzo Ferrero, è composto da circa cinquanta tavole volte a sensibilizzare il visitatore sulla devastazione di un incendio di tale portata.
Lo scultore brasiliano Luciano Mello Witkowski Pinto, anche lui diplomato all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, negli anni trascorsi in Brasile accanto alla moglie Margherita Leoni, beneficiando della sua sensibilità, lingua e cultura d’origine, ha potuto studiare e interpretare le ultime popolazioni indigene che resistono in Amazzonia la cui salvaguardia è ciò che consente loro di sopravvivere ed è per questo che gli indios sono, in essenza, i guardiani protettori d’immense ricchezze forestali, idriche, della fauna e della flora. Fra le tecniche che Mello utilizza, nella realizzazione delle sue sculture, c’è la ceramica nera cosiddetta bucchero, prodotta dagli etruschi e dagli aztechi fin dal VII secolo a.C., che ha caratteristiche cromatiche che vanno dal metallico argenteo al nero fosco. Oltre al bucchero, adopera altre tecniche della ceramica archeologica, quale la ceramica attica, il blu egiziano ma anche materiali contemporanei come composti di fibro rinforzati.
Le opere testimoniano l’impegno della coppia a difesa degli indios e dell’Amazzonia, attraverso l’arte che diventa testimone del nostro tempo senza rinunciare alla bellezza. Ricordiamo che per ragioni di pubblica sicurezza e in ottemperanza alle misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza Covid-19 gli incontri e le attività didattiche sono sospese.
_ORARI
Sabato e domenica h 10/19. Aperto 1° novembre, 8 dicembre, 26 dicembre, 1° gennaio, 6 gennaio, chiuso a Natale.
_BIGLIETTO
Intero: 7,00 € / Ridotto: 5,00 € / Under 25 gratuito. Selvatica + mostra Predatori del microcosmo. La corsa agli armamenti di ragni, insetti, anfibi e rettili (Palazzo Gromo Losa). Intero: 10,00 € / Ridotto: 8,00 €. Speciale bambini e ragazzi 3 – 25 anni: 3,00 €. Biglietteria a Palazzo Gromo Losa. Convenzione speciale con il Giardino Botanico di Oropa. Esibendo il biglietto di Selvatica sarà applicato uno sconto sull’ingresso e viceversa.
_INFORMAZIONI
Tel. +39 015 0991868; info@selvaticafestival.net; didattica@selvaticafestival.net. Palazzo Gromo Losa Srl – c/o Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. Via Garibaldi 17 – 13900 Biella. http://www.selvaticafestival.net; https://www.facebook.com/Selvatica.Arte.e.Natura.in.Festival/; https://www.instagram.com/selvatica_festival/ .

I commenti sono chiusi.