BI24_2010/2020_PUNTI DI… SVISTA. Sandro Delmastro e Claudia Pieri: “Save the Date… il mondo in cui vivremo dopo le elezioni americane”

_Sandro Delmastro delle Vedove
_Claudia Pieri
Il 21 e 22 novembre lo Schiller Institute terrà una conferenza internazionale ‘online’ dedicata al programma che l’Europa dovrebbe adottare all’indomani delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti e alle potenzialità, ma anche ai pericoli, che si prospettano. Di seguito il breve annuncio dell’iniziativa. “Questa conferenza, che si terrà a tre settimane dalle elezioni statunitensi, rappresenta il momento in cui ridefinire la soluzione alle sfide che minacciano l’Umanità.
Si deve affrontare l’assoluta, urgente necessità di scongiurare la crescente carestia di “dimensioni bibliche” – così come l’ha descritta David Beasley, ex governatore della Carolina del Sud e direttore esecutivo del Programma Alimentare Mondiale – per salvare dalla fame trenta milioni di persone. Dobbiamo unirci per costruire un sistema sanitario mondiale, ovvero sistemi sanitari moderni in ogni nazione. E dobbiamo finalmente superare il sottosviluppo del cosiddetto Terzo Mondo per eliminare le cause di queste catastrofi.
“La specie umana è di fronte a un bivio storico: l’unico modo per scongiurare la nostra stessa estinzione in una nuova guerra mondiale è superare una volta per tutte lo scontro geopolitico e stabilire un nuovo paradigma di cooperazione, specialmente tra le potenze nucleari, per una nuova economia internazionale e una nuova architettura di sicurezza. Abbiamo bisogno di una nuova piattaforma economica che, utilizzando i principi enunciati dal poliedrico economista Lyndon LaRouche, offra diverse soluzioni partendo dal principio fisico della fusione termonucleare e dalla cooperazione internazionale nello spazio. È ovvio che la comunità umana troverà le risorse morali per apportare i cambiamenti necessari solo se sarà in grado di riappropriarsi dei valori della cultura classica e di un dialogo tra le sue diverse espressioni nazionali, facendo emergere il meglio che la specie umana abbia prodotto come base per una nuova e migliore era. Questi sono i temi che saranno discussi da esperti da tutto il mondo”.

I commenti sono chiusi.