BI24_2010/2020_ANCORA UNA GIOVANE VITA SPEZZATA. Dopo Genny, 29 anni, la comunità perde anche il 25enne Andrea Lovero

Ancora una dramma che tocca tutta quanta la comunità, ancora una giovane vita che se ne va durante il sonno. Dopo Genny Billotto, morta per un problema cardiaco congenito, a soli 29 anni, mentre si trovava nel suo letto, il Biellese perde un altro “ragazzino” nel fiore della vita, Andrea Lovero, 25 anni, anch’egli spirato mentre dormiva nella notte tra lunedì e martedì.
Il corpo ormai senza vita del giovane, che viveva a Ronco dove tutti lo conoscevano e gli volevano bene, è stato trovato dal padre, che ha subito dato l’allarme, ma neanche l’arrivo del personale del 118, ha potuto salvare Andrea: il suo cuore, aveva già smesso di battere per un malore casuale, forse un infarto, forse un ictus, chissà…
Resta il fatto che nella manciata di qualche ora, la nostra Provincia ha dovuto registrare due decessi tutt’altro che normali: due giovanissimi che si sono messi a letto, come ogni sera, dopo una giornata normale. E che non si sono più risvegliati. Una volta, erano gli anziani a morire così, dopo una vita lunga e serena.
Il funerale di Andrea Lovero, verrà celebrato domani alle 15, presso la chiesa parrocchiale del piccolo centro della Valle Cervo. Lascia nel dolore la mamma Micaela, il papà Roberto e l’adorata nonna Odette, ma anche le decine di persone con cui, negli anni, ha vissuto l’esperienza di volontario di Protezione civile, condiviso l’impegno in prima linea a favore della comunità e del Territorio.

I commenti sono chiusi.