BI24_2010/2020_VALLE ELVO. Lo sfogo di un lettore contro le Poste: “Non sei a casa? Devi attendere 4 giorni per ottenere la tua posta…”

Stavo aspettando da settimane che mi venisse consegnata la nuova carta di credito. Quando mi è arrivata, purtroppo non ero a casa. Appena rientrato, qualche ora dopo, ho trovato lo scontrino delle poste che mi avvertiva che avrei dovuto attendere ben quattro giorni, per poterla andare a ritirare nell’ufficio postale del paese in cui vivo. Vi sembra normale?”.
Lo sfogo è di Maurizio, un nostro lettore che ci ha contattato per evidenziare questo vero e proprio disservizio di “Poste Italiane”: “Già nel mio caso – prosegue l’uomo, che abita in Valle Elvo – si trattava di qualcosa di importante. Ma immaginate se si fosse trattato di una raccomandata oppure di un pacco contenente qualcosa di urgente… Capisco che gli addetti delle Poste non possono lasciare incustodite cose del genere, ma non è possibile che poi si debbano attendere tutti questi giorni, per potersele andare a prendere”.
Un modo di gestire le cose, che unito alle norme per il covid che regolamentano l’accesso agli uffici, ha fatto perdere ulteriore tempo a questo utente: “Dopo aver atteso questi benedetti quattro giorni, infatti – conclude Maurizio – mi sono dovuto recare in Posta e… fare anche la fila per evitare gli assemblamenti. Insomma, oltre il danno la beffa”.

I commenti sono chiusi.