BI24_FLASH_DALLA REGIONE PIEMONTE. Il biellese Furia, Pd: “Dalla parte dei lavoratori Auchan: che cosa gli succederà?”

biella-pd-paolo-furia-segretario-biella24

_Paolo Furia (Segretario Pd Piemonte)
_Enzo Lavolta (Responsabile Lavoro Segreteria Regionale Pd Piemonte)
_Gianna Pentenero (Responsabile Lavoro Segreteria Metropolitana Pd Torino)

In questi giorni siamo stati al presidio Auchan in via Garibaldi angolo via Milano a Torino a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori: 1.500 dipendenti degli Auchan di Rivoli, di Venaria, di Torino e di Cuneo sono in attesa di capire da chi saranno acquisiti in quanto i punti vendita diventeranno Conad. La rete italiana di Auchan infatti è stata ceduta al sistema Conad, marchio composto da sette cooperative che vendono a loro volta i punti vendita a singoli imprenditori o a gruppi.
L’unica comunicazione fatta ai rappresentanti dei lavoratori è stata relativa alla riduzione delle superfici di vendita dal 30% al 50 %, con conseguente riduzione degli addetti tra le 400 e le 600 unità. Da tutto ciò non emerge un quadro chiaro sul futuro dei lavoratori. Il Partito Democratico è vicino alle lavoratrici e ai lavoratori Auchan/Conad e si farà parte attiva affinché la Regione Piemonte chiarisca con le imprese acquirenti i piani di ristrutturazione e di riorganizzazione che le stesse, in termini troppo generici, hanno anticipato. Pretenderemo chiarezza circa le ricadute occupazionali e gli eventuali ammortizzatori sociali impiegati.

I commenti sono chiusi.