BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA. Pieri e Orcelletto: “Cicerone, 2000 anni fa trattava i politici come bisognerebbe trattarli oggi…”

giuseppe conte

_Claudia Pieri, Attilio Orcelletto
Ormai i nomi dei pochi uomini politici ‘colti’ e ‘validi’ sono nell’ordine di una diecina su oltre trecento ‘soggetti’: tutti lo sappiamo ma quel che conta è che i ‘malfattori’ fanno ‘il bello ed il cattivo tempo’ alla faccia nostra: e noi, da autentici… ‘stupidotti’, assumiamo l’atteggiamento di coloro che hanno il ‘potere’ (in realtà senza averlo!) fra le mani”.
Abbiamo raggiunto un risultato pessimo! Mai vi fu una livello così basso nella nostra vita politica! Qualcuno disse che, se vogliamo risalire un attimo a Cicerone, qualche… giorno fa diceva giustamente “la gente dovrebbe imparare a lavorare invece di vivere a spese della pubblica amministrazione”.
Ma quello che ci ha impressionati è il passaggio successivo: “gli uomini politici non nascono, vengono defecati”. Già duemila anni fa si ragionava come si vorrebbe ragionare oggi!!! Certo, il livello non era pari, per ‘bassezza’, a quello odierno, ma certamente, per dire che i politici meritavano la “defecazione” dovevano irritare profondamente ed irrecuperabilmente Marco Tullio Cicerone!

I commenti sono chiusi.