BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA. Marina Pacini: “Le Sardine? Il solito movimento di sinistra, tra rivoluzione e salotti buoni…”

LE SARDINE INVADONO SAN GIOVANNI, SFIDA ALLA POLITICA

_Marina Pacini
Grandi chiacchiere sulle sardine: cosa vogliono, chi sono, sono giovani e spontanei, macché giovani ecc. ecc. Ma è così chiaro, basta sentire il loro Inno, “Bella ciao”, canzone che, da canto delle mondine, è diventata dei partigiani di sinistra, e leggere i loro proclami. E’ un movimento foraggiato da una sinistra che cerca di restare nei salotti dorati ma al tempo stesso di ricostruirsi una identità rivoluzionaria. Un movimento dunque di sinistra, che ne ha tutte le caratteristiche: è contro la legalità a favore di ladri e di clandestini, ‘pro sbarchi’ illimitati, pro Carola (la ‘ammazzaguardie’ del porto), si batte contro mulini a vento come il ‘fascismo’ che non esiste ed è antidemocratico perché impedisce alla gente di andare in piazza ad ascoltare Salvini (il vero nemico da abbattere). Più semplice di così! Ora vogliono andare nei paesi a dire che bisogna levare il decreto sicurezza, gli arriveranno i forconi!

I commenti sono chiusi.