BI24_FLASH_DAL COMUNE DI BIELLA/1. Concorso: 500 studenti, tra Biella e Verrone, per “Viaggio Sicuro. Viaggio allacciato”

cinture-sicurezza-biella24

(c.s.) Saranno quasi 500 i bambini piemontesi (i primi in Italia) che giocheranno al concorso “Viaggio sicuro. Viaggio allacciato”, il laboratorio didattico di educazione stradale promosso da Federcarrozzieri e finanziato dalle carrozzerie del circuito selezionato d’eccellenza Mio Carrozziere. Tre le città piemontesi coinvolte, che hanno aderito concedendo il patrimonio gratuito all’iniziativa, 5 gli istituti comprensivi coinvolti: a Biella, Verrone e Santhià.
“È solo un inizio – dichiara l’assessore all’Istruzione della Città di Biella Gabriella Bessone -, abbiamo aderito con entusiasmo perché crediamo che i progetti che incidono sull’educazione dei nostri figli, specie in materia di sicurezza, non siano mai abbastanza. Se poi, si impara giocando, siamo certi che il risultato sarà ancora più coinvolgente e partecipato. Oltre l’opera capillare di tutela e prevenzione già in essere,dobbiamo imporci maggiore vigilanza e maggiori azioni di prevenzione ed educazione”.
La risposta dei dirigenti e docenti scolastici delle scuole è stata immediata e pronta. A Biella le scuole che aderiranno sono le primarie Carducci e XXV Aprile, più le scuole primarie di Verrone e Santhià. “Noi ripariamo le auto – sostiene Davide Galli, presidente nazionale di Federcarrozzieri – ma la nostra vera missione è fare in modo che le auto che circolino siano sicure. Portiamo avanti battaglie di correttezza, trasparenza ed elevazione professionale verso standard avanzati di riparazione ma nulla possiamo davanti ai numeri sconfortanti che si registrano sulle strade. Per questa ragione, il nostro impegno etico nei confronti dei clienti abbiamo deciso di concentrarlo sull’educazione alla sicurezza. Viaggio sicuro è un progetto di informazione didattica declinato per fasce d’età e per tipologia di utente della strada: dai bimbi ai nonni. Siamo lieti che amministrazioni così lungimiranti abbiano accolto con tanto entusiasmo la nostra iniziativa”.
Il concorso è semplice: dopo un momento formativo, i concorrenti vengono premiati ogni giorno per aver saputo essere autonomi e responsabili della loro sicurezza. Devono insomma essere riusciti a provvedere da soli a capire quali siano le situazioni di pericoli e quali le migliori pratiche per viaggiare sicuri a piedi, in bici, in moto ed in auto. Ricevono inoltre un premio aggiuntivo giornaliero se hanno saputo essere tutori di sicurezza in famiglia ed ovunque si trovino. Settimanalmente i bimbi saranno premiati dalle autorità della comunità cittadini per aver saputo fare bene: ogni settimana di gioco, sarà valorizzata da una medaglia di valore maggiore.
“Abbiamo aderito volentieri al progetto perché educare non ci pare mai abbastanza ed ogni occasione crediamo sia sempre un’opportunità aggiuntiva. Crediamo inoltre – aggiunge il sindaco Cinzia Bossi di Verrone – che non ci siano pungolatori peggiori dei nostri figli. Viaggio sicuro. Viaggio allacciato è un gioco che renderà i nostri bimbi autonomi e attenti, in figli consapevoli e valorizzati per il loro lavoro. Siamo convinti che questo sia un messaggio positivo che si concilia con obiettivi che uniscono la pubblica educazione, le famiglie, le attività private come Federcarrozzieri”.
Il gioco inizierà lunedì 25 novembre e terminerà martedì 17 dicembre con una grande festa e premiazione finale cui potranno partecipare anche le famiglie, la consegna delle medaglie d’oro ed il diploma di Viaggiatori sicuri.

I commenti sono chiusi.