BI24_FLASH_LA BATTAGLIA. ‘La salute innanzitutto’: “Mottalciata, quale interesse pubblico per lo stabilimento Greenoil?”

Il Sindaco di Mottalciata Roberto Vanzi

_Luca Iezzi (Comitato La Salute Innanzitutto)
Il Consiglio comunale del 15/11/2019 a Mottalciata è stato praticamente monopolizzato dalla richiesta di deroga presentata al Comune da parte di Greenoil S.r.l. già discussa e rinviata nel corso del precedente Consiglio del 23/09. Innanzitutto si è discusso della correzione della delibera num.40 del Consiglio del 23/09/2019 nella quale il Consiglio comunale chiedeva integrazioni all’azienda ma che presentava errori e incoerenze. In particolare, come hanno fatto osservare alcuni consiglieri, la delibera riportava un riferimento normativo non presente nella richiesta di deroga inviata da Greenoil. Il Consiglio è stato poi chiamato ad esprimersi sull’interesse pubblico in merito alla concessione della deroga. Il sindaco Roberto Vanzi ha dato quindi lettura della proposta di attestazione dell’interesse pubblico preparata dall’ufficio tecnico e da lui controfirmata.
A seguire, sono state sollevate diverse questioni da parte dei consiglieri. Ad esempio, poiché il Consiglio comunale era chiamato ad attestare o meno l’interesse pubblico a concedere la deroga chiesta da Greenoil, c’è stato chi ha sollevato perplessità sul fatto che il testo da votare sottoposto al Consiglio comunale affermava già che c’era un beneficio per la comunità, presupponendo un controsenso in termini. Altri hanno fatto notare che nella richiesta di deroga, pur considerando anche le integrazioni, continua a non trovarsi il riferimento normativo in base al quale si chiede di derogare. Altri ancora hanno evidenziato un’incoerenza tra le integrazioni presentate da Greenoil e il progetto a suo tempo pubblicato sul sito della Provincia, circa la diversa localizzazione dei serbatoi.
Alcuni consiglieri hanno quindi proposto un rinvio della decisione, che è stato approvato con voto unanime. Si tratta del secondo rinvio consecutivo alla concessione della deroga, un caso più unico che raro. Congiuntamente il Consiglio ha stabilito di organizzare un incontro pubblico per informare la popolazione. Il Comitato La Salute Innanzitutto plaude ad entrambe le decisioni, anche se rimane molto perplesso circa le risposte predisposte dal Sindaco alla memoria che il Comitato ha chiesto di portare in discussione durante il Consiglio.
Solo per citare un esempio: laddove il Comitato ha fatto notare che nella sopracitata delibera num.40 era riportato l’intervento del Sindaco che affermava che “parte dei liquidi
stoccati nei contenitori sono sostanze chimiche pericolose ed infiammabili”, lo stesso ha risposto che intendeva riferirsi al solo metanolo, che non è stoccato nei serbatoi fronte strada oggetto della questione. A parte il fatto che la delibera è relativa proprio ai serbatoi fronte strada, ci chiediamo a questo punto se in italiano il termine “sostanze” è una forma singolare oppure plurale.Attendiamo comunque la risposta ufficiale del Sindaco per poter fare le opportune valutazioni approfondite.

I commenti sono chiusi.