BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA/2. Casula e Pieri: “Per rilanciare il settore artigianale c’è una sola strada: ridurre le tasse”

lavoro-tessile-generico-biella24

_Piero Casula, Claudia Pieri
Il settore artigianale, in particolare oggi, deve nuovamente tornare ad essere una risorsa economica e sociale per tentare di garantire alle giovani generazioni in cerca di lavoro un indirizzo nelle piccole e medie imprese. Un settore produttivo , redditizio, da non abbandonare. Il futuro è certamente nei ‘vecchi mestieri’, da mettere nuovamente nelle mani dei nostri giovani. In questo momento storico di grave crisi occupazionale (pensiamo soltanto ai problemi creati dall’Ilva!), c’è necessità assoluta di politiche ‘innovative’ per aiutare le imprese artigianali.
E bisogna ricordare al governo nazionale, a quelli regionali, ed anche alle amministrazioni comunali che, diminuendo il peso fiscale per le piccole e medie imprese, ci sarà più possibilità di assumere i giovani e così si avrà un’opportunità maggiore di sviluppo e di reddito, in un quadro di piena integrazione con gli interessi economici e sociali dell’intero Paese. Solamente in questa maniera i nostri figli non abbandoneranno il proprio Paese per fuggire all’estero a lavorare.
Altro che occupazione industriale: altro che Ilva e le grandi imprese che oltre tutto i nostri governanti sono incapaci di dirigere e di guidare! Facciamo presto: ricominciamo daccapo! Diamoci da fare con grande impegno e con urgenza: il governo drammaticamente ha uomini che non valgono niente!

I commenti sono chiusi.