BI24_FLASH_LA NAMIBIA NEL BIELLESE/1. Politici ed imprenditori, dall’Africa del sud alle nostre montagne per “tessere relazioni”

Namibia a biella

(c.s.) Questa mattina il sindaco Claudio Corradino, tutta l’amministrazione della Città di Biella, e le massime cariche istituzionali e militari della Provincia, hanno ospitato nella sala consiliare di Palazzo Oropa la delegazione della Namibia, composta da alte cariche istituzionali e da rappresentanti dell’imprenditoria. Si tratta di un’azione prevista nel dossier di candidatura delle Creative Cities Network Unesco, legate al tema Tessere Relazioni. Presente tutto il management team (Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Fondazione Pistoletto, Bia oltre al Comune). Hanno voluto far sentire la loro vicinanza all’avvenimento anche il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore Vittoria Poggio che hanno veicolato i loro saluti con la presenza della dottoressa Raffaella Tittone.
A tutti i presenti, compresa una rappresentanza di sindaci del territorio, gli ospiti della Namibia hanno raccontato le caratteristiche e le prospettive di sviluppo della Regione di Karas e della municipalità di Kettmanshoop, al fine di rafforzare la cooperazione internazionale e sviluppare un’attiva collaborazione Italia-Namibia. Biella si impegna con Keetmanshoop al supporto formativo (workshops per operatori a Biella) e alla mentorship per la sua eventuale futura candidatura nel Field Crafts & Folk Art. Con riferimento alla lana Karakul, Biella supporterà la tessitura/artigianato namibiani quali alternative strategiche al commercio delle pellicce animali. Al termine dell’incontro consegna di reciproci doni.

I commenti sono chiusi.