BI24_FLASH_CRONACHE DELL’INVASIONE/2. Biella: blitz di Polizia e 118 all’ex hotel ‘Colibrì’. Moscarola: “Insostenibile”

biella-polizia-colibrì-biella24-001

Biella come Milano e le grandi metropoli, in mano ai clandestini invasori portati dalla sinistra, capito 2. A poche ore di distanza dal violento attacco al “Penny Market” di viale Macallé, due pattuglie della Polizia ed una ambulanza del 118, sono dovute intervenire a poche decine di metri di distanza al “Colibrì”, l’ex hotel che da ormai quattro anni ospita decine di “risorse”.
Per ora, le Autorità non hanno reso noti i motivi del loro intervento, ma quello che è certo è che per i residenti di quella zona che si trova tra viale Macallé e via Addis Abeba, ormai da tempo la vita quotidiana è diventata una vera e propria “guerra” contro il disagio e la paura, che questi stranieri molto spesso portano con sé.
Lapidario, il commento all’accaduto del vice Sindaco Giacomo Moscarola: “Chiederò subito alla Prefettura di spiegarmi cosa è successo al centro che da tempo ospita decine di ‘risorse’. L’unica cosa certa è che in zona, ormai la situazione è diventata insostenibile: non per niente, anche l’altro giorno alcune di queste persone se la sono presa con i residenti, che ovviamente non vivono in un bel clima”.

I commenti sono chiusi.