BI24_FLASH_VOCI DA ROMA. Cristina Patelli, Lega: “Elettrificazione Biella-Santhià: si farà, nonostante le parole di Lucia Azzolina…”

PATELLI

_Cristina Patelli (Deputato Lega)
Fiumi d’inchiostro e video promozionali per raccontare inesattezze. L’elettrificazione della Biella-Santhià si farà e il cantiere aprirà nel giro di 4 o 5 mesi. La deputata 5 Stelle Lucia Azzolina ha rilasciato una serie di dichiarazioni senza fondamento e citando persone che con imbarazzo si sono viste pubblicare a proprio nome parole mai pronunciate. Prosegue la leghista: “Ieri in commissione trasporti a Montecitorio Rfi a bocca dell’ing. Gentile è stata molto chiara: non manca nessuna delibera. Il contratto di programma 2017-2021 è diventato operativo entro la fine dello scorso maggio e lo stesso ing. Gentile firmerà l’assegnazione del finanziamento a breve.
E’ molto probabile che Azzolina faccia confusione, d’altra parte la cosa non mi stupisce vista l’approssimazione che non ha eguali in lei se non quelli legati alla smania di apparire. Entro una decina di giorni i fondi saranno assegnati e certamente entro la prossima primavera i lavori si avvieranno per durare circa un anno. Nel corso del 2021 avremo finalmente alcune coppie di treni diretti per Torino. Ed è su questo ora, che devono confluire semmai le energie di chi si sta impegnando per il nostro territorio. L’elettrificazione infatti sarà la condizione necessaria per accelerare i viaggi dei pendolari biellesi verso Torino ma non sufficiente.
E’ necessario ottenere quante più coppie giornaliere possibili dirette (con solo la fermata a Santhià e Chivasso) altrimenti ai biellesi cambierà davvero poco. Nell’anno di attesa, quindi, sarà importante intervenire con l’Agenzia della Mobilità e Trenitalia affinchè vengano assegnati servizi che non rischino di vanificare un investimento che, va ricordato, nasce dalla compartecipazione progettuale dell’intero territorio.

I commenti sono chiusi.