BI24_FLASH_LA QUESTIONE. Il viaggio di Moscarola nella notte di Biella: “Giovani e alcol, un problema grave da risolvere…”

biella-moscarola-vigili-alcol-biella24

_Giacomo Moscarola (vice Sindaco Biella)
Giovedì sera volevo meglio capire la situazione legata al consumo di alcol tra i ragazzini per le vie del centro. La situazione che abbiamo trovato è veramente sconcertante! Già dalle 19.30 abbiamo trovato crocchi di ragazzi con birre, vino e superalcolici comprati in noti supermercato del centro città. Entra il maggiorenne e compra per tutti. Ho chiesto loro il perché… mi hanno risposto che si iniziava a “ carburare” così. Più passavano le ore e peggio era, in via Italia e Piazza Duomo erano decine i ragazzini con gin e vodka in mano che bevevano a canna ( ma come fanno a bere certe cose a canna?), la motivazione erasempre la stessa: “se compriamo da noi al supermercato ci bastano pochi euro per sballarci”.
In queste condizioni abbiamo trovato indistintamente ragazzi, ragazze, italiani, stranieri, un problema che non pensavo fosse così diffuso tra i ragazzini. Unica nota positiva, nei locali che sono andato a vedere, ed è giusto anche menzionarli per la loro professionalità (Galileo e walhalla) abbiamo riscontrato un perfetto e ligio rispetto delle regole! Il problema da affrontare a questo punto è l’abuso senza controllo di chi acquista bottiglie ai supermercati e poi se le tracanna in piazza. Ovviamente ci vanno repressione ma anche interventi preventivi. Per la repressione, nel nuovo regolamento sarà inserita una norma che vieta il consumo di bevande alcoliche in città al di fuori dei locali e loro pertinenze. Per la parte di prevenzione, in settimana contatterò l’Asl per capire le contromisure da adottare.

I commenti sono chiusi.