BI24_FLASH_NATALE NEL CUORE DI BIELLA/1. Saranno settimane dedicate ai bambini, ma anche a famiglie e turisti

Natale 2019

(c.s.) In questi giorni è stato presentato il programma delle iniziative di Natale nel Cuore di Biella. Un Natale dedicato in particolare alle famiglie, per i turisti ma soprattutto per i bambini. Molte le iniziative in agenda fra cui la riconferma della pista di pattinaggio che aprirà i battenti sabato 16 novembre, quest’anno con delle agevolazioni sia per i cittadini residenti a Biella sia per le famiglie con bambini. L’atmosfera sarà allietata da musiche dolci e natalizie per accompagnare l’atmosfera di festa e per le vie della città moltissimi spettacoli, arte, giochi, concerti, magia e il trenino. Faranno esordio delle nuove luminarie innovative e sei maxi alberi di Natale.
“Abbiamo veramente fatto uno sforzo notevole quest’anno per fare un calendario ricco e di attrazione anche turistica – illustra l’assessore al Commercio Barbara Greggio – questo è stato reso possibile grazie alla creazione di una rete che ha lavorato in forte sinergia, si è creato veramente un clima positivo all’interno del tavolo, un gruppo che auspico possa lavorare, in futuro, non solo sul Natale ma anche su altri temi”.
Al tavolo quest’anno sono stati presenti oltre al Comune di Biella e alla Pro loco di Biella e Valle Oropa anche l’associazione Noi del Piazzo, CCIAA di Biella e Vercelli, CRI, Fondazione CRB e tutte le associazioni di categoria del territorio (UIB, CNA, ASCOM, Confersercenti, Confartigianato, Coldiretti, Associazione Contadini Biellesi).
“Come amministrazione comunale abbiamo potuto garantire un contributo di 45.000 euro circa per le luminarie e per la pista di pattinaggio – spiega l’assessore al Bilancio Silvio Tosi – e sono contento che tutti insieme siamo riusciti a realizzare un calendario considerevole e attrattivo”.
Angelo Sacco, presidente di Confesercenti, spiega: “Attraverso questo lavoro di squadra siamo veramente riusciti a creare un’atmosfera natalizia, con l’illuminazione a tema in via Italia e vie laterali e grazie alle molte iniziative che animeranno la città a partire da domenica 24 novembre. Le luci saranno particolari, perché ci sarà un soffitto luminoso con appesi i cappelli degli gnomi della lana con un effetto particolare”.
“Quest’anno sono state coinvolte anche le scuole che saranno le protagoniste dell’addobbo di sei alberi, posizionati nelle sei punti strategici della città (Piazza Falcone, Piazza Martiri, Piazza Duomo, Piazza XXV Aprile, Piazza Cisterna e Viale Matteotti). I ragazzi delle scuole hanno creato le palline di natale con i tessuti donati dall’UIB (300 metri di stoffa biellese), ancora un meraviglioso lavoro fatto in sinergia” dichiara l’assessore all’Istruzione Gabriella Bessone.
“In questo Natale spazio anche alla solidarietà – dice Carlo Mortarino presidente CRI – con l’iniziativa ‘A me gli occhi’, ci sarà uno stand che illustrerà le attività svolte dalla Croce Rossa e raccoglierà anche le offerte che andranno ad aiutare le famiglie meno abbienti nell’acquisto di occhiali per i loro bambini”.
A Christian Clarizio, presidente della Pro loco, il compito di illustrare il programma di Natale: “Abbiamo creato un calendario di animazione che ha messo al centro proprio i protagonisti del periodo di Natale, i bambini, le cui letterine vengono scritte ed inviate in attesa che Babbo Natale porti i regali desiderati. Verrà riproposta dunque la Casetta di Babbo Natale, all’interno della sede della Pro loco in Via Duomo, i bambini potranno parlare direttamente con Babbo Natale in Lapponia che avrà per loro un messaggio personalizzato ed unico per accompagnarli nell’attesa dell’avvento del Natale. Per arrivare alla Casetta di Babbo Natale sarà disponibile nei weekend a partire dal 30 novembre il trenino: le fermate del trenino saranno tre Giardini Zumaglini, Piazza Duomo e casetta di Babbo Natale. Poi moltissima animazione in tutti i weekend”.

I commenti sono chiusi.