BI24_FLASH_CARABINIERI. Vigliano: blitz dell’Ispettorato del Lavoro e dell’Arpa in una officina illegale. Sequestrata l’area

cc-officina-illegale-vigliano-biella24-004

L’Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri di Biella, in questi giorni ha inferto un altro duro colpo alla ‘piaga’ del lavoro sommerso e abusivo. Il personale del Nucleo, accompagnato dai colleghi dell’Arpa, ha infatti fatto irruzione in un capannone di Vigliano, che ospitava una officina meccanica completamente illegale.
All’interno sembrava un ‘normale’ luogo di lavoro, con le macchine sul ponte, gli attrezzi messi in ordine, gli pneumatici in un angolo, ma in realtà il “titolare” e la sua azienda, non risultano iscritti al Registro delle Imprese è sono assolutamente sconosciuti alle Autorità.
Dopo aver anche rilevato, insieme agli uomini dell’Arpa, che non erano presenti nemmeno le normali autorizzazioni per la sicurezza sul posto di lavoro e per l’inquinamento, i militari hanno messo sotto sequestro l’area e sanzionato il… meccanico illegale, che adesso dovrà sborsare ben 5.164 euro.

I commenti sono chiusi.