BI24_FLASH_DAL FONDO EDO TEMPIA/2. L’oncologa Debora Rasio a Biella, per la giornata sul tumore al seno metastatico

Debora Rasio

(c.s.) Sarà una conferenza di Debora Rasio l’evento scelto dal Fondo Edo Tempia per domenica 13 ottobre, giornata nazionale sul tumore al seno metastatico. L’oncologa e nutrizionista parlerà nell’auditorium dell’università aziendale di Banca Sella, in via Corradino Sella, di come l’alimentazione possa influenzare il rischio di ammalarsi, mentre mangiare correttamente sia un efficace strumento di prevenzione. L’appuntamento, organizzato in collaborazione con la Fondazione Sella, fa parte della campagna nazionale di Europa Donna Italia e sarà l’occasione di rimarcare l’impegno dell’associazione, di cui il Fondo fa parte, al fianco delle donne colpite da questa malattia.
Se il cancro alla mammella è il più diffuso tra la popolazione femminile, nel 6 per cento dei casi in Italia le pazienti sviluppano un tumore al seno metastatico: si tratta di una condizione particolare, assimilabile a una patologia cronica, che non guarisce ma con la quale si convive anche per diversi decenni dopo la diagnosi. Ed ecco l’importanza di parlarne di più. Se tra le attività ci sono campagne come quella per inserire il sostegno psicologico nei protocolli terapeutici per le pazienti, la serata di Biella (inizio alle 17,30, ingresso libero) servirà anche a parlare di prevenzione: Debora Rasio, volto noto della televisione, spiegherà come poter tenere sotto controllo il proprio peso mangiando sano e senza privazioni e dell’importanza di un’alimentazione corretta anche per prevenire e contrastare il cancro.
Oncologa e ricercatore all’università “La Sapienza” di Roma, Debora Rasio dirige il master di II livello in medicina integrata all’università telematica San Raffaele di Roma e vanta un’importante attività di ricerca anche all’estero, al Kimmel Cancer Center della Thomas Jefferson University di Philadelphia. Proprio l’attività di oncologa e gli studi nel campo della biologia molecolare l’hanno portata a interessarsi di alimentazione come strumento per tutelare la salute. Cura da anni rubriche di nutrizione alla radio e alla televisione e il suo libro più famoso s’intitola “La dieta non dieta”, edito da Mondadori, che riassume indicazioni che influenzano uno degli aspetti imprescindibili dello stile di vita della nostra società, l’alimentazione.

Annunci

I commenti sono chiusi.