BI24_FLASH_DAL COMUNE DI BIELLA. Barresi, Stroscio, Zago, Zegna: “Consigli di quartiere, sì, ma non soltanto a Chiavazza…”

biella-teresa-barresi-biella24

_Teresa Barresi, Andrea Stroscio, Fulvia Zago, Enrico Zegna
Deve ripartire la partecipazione dei cittadini alle scelte della Città attraverso i nuovi Consigli di Quartiere! Questo è quello che ha deciso l’amministrazione precedente. E lo ha deciso con un lavoro a cui tutte le forze politiche hanno dato il proprio contributo, approvando all’unanimità un nuovo Statuto Comunale e un apposito Regolamento della Partecipazione che stabilisce che entro un anno dall’insediamento della nuova amministrazione, si costituiscano nei dieci quartieri della città questi “luoghi di partecipazione”.
Per questo motivo stupisce che, con un comunicato di lunedì 23 settembre sul sito del Comune, consiglieri comunali e cittadini apprendano che tutto questo importante processo partirà dal solo quartiere di Chiavazza, con una assemblea che si terrà il 24 ottobre per poter partecipare alla quale i residenti dovranno registrarsi entro il 18 ottobre (online o recandosi all’URP della città). Esattamente l’opposto dello spirito con cui è nata questa importante innovazione.
E’ utile per tutta la citta’ che l’Amministrazione attuale si fermi e valuti, con lo stesso percorso condiviso della precedente, le modalità di partenza dell’esperienza. Perché deve essere la più inclusiva possibile. La pratica della partecipazione alla vita sociale e civile attraverso le istituzioni è ai minimi termini e questi consigli di quartiere, disegnati con funzioni consultive a base volontaria, devono essere nuovi nei metodi e attrattivi per ogni persona che voglia dare il proprio contributo.

Annunci

I commenti sono chiusi.