BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA/2. Pieri, Girardi, Orcelletto: “La grande finanza, quando perde la fa pagare a tutti noi…”

anziano con soldi

_Claudia Pieri, Paolo Girardi, Attilio Orcelletto
La grande finanza è certamente internazionale, ed opera sostanzialmente senza regole, quando ‘guadagna’ festeggia nel silenzio del suo mondo, ma quando ‘perde’ ce ne accorgiamo subito perché ‘trasferisce’ su di noi (e soprattutto sui nostri portafogli!) tutti i suoi guai. Pare che ci sia uno spettro che ora, e precisamente in queste settimane, ci fa sentire il peso massiccio e terribile della finanza mondiale, e precisamente la spaventosa quantità di titoli tossici ancora in vagante e pericolosissima circolazione.
L’Umanità serenamente si è evoluta persino nell’economia, ma non ha saputo sviluppare le sue strutture di controllo secondo il ritmo richiesto dalla rapidità delle contrattazioni, dei
mutamenti tecnologici, industriali e politici nel mondo. E sentiamo i rappresentanti dei grandi movimenti finanziari che ci stanno avvisando: (…Sta arrivando una crisi enorme e voi non siete in grado di sostenerla…).
Ecco, crediamo che riprendano vita le parole di Henry Ford, estremamente sagge: “E’ un bene che il popolo non comprenda il funzionamento del nostro sistema bancario e monetario perché, se accadesse, credo che scoppierebbe una rivoluzione domani mattina”. Ecco, noi, in ogni caso, siamo pronti alla … “rivoluzione” contro i ‘ricchissimi’ e contro i ‘padroni delle decisioni’. Noi vogliamo essere i ‘veri padroni’ del nostro futuro e soprattutto dei nostri figli!

Annunci

I commenti sono chiusi.