BI24_FLASH_PUNTI DI… SVISTA. Aureliano Felletti: “Continua l’arrivo disordinato dei migranti, ma a Biella c’è… la qualità del prodotto”

sea-watch

_Aureliano Felletti
Leggo che un’altra nave attraccherà a Messina per portare altri migranti sulla nostra terra. Giusto aiutare chi ha necessità e chi scappa dalle guerre, giusto cercare di migliorare il proprio stato economico, lavorando in modo onesto e non come capita nel 80% dei casi facendo i “vu’ cumprà” o facendo lo ‘spaccino’, sempre a vantaggio di pochi. Mi spiace essere così duro, l’Italia non ha bisogno di questa povera gente, ha necessità di potersi rilanciare economicamente con politiche di rilancio industriale.
Non sono gli immigrati che possono risolvere il nostro problema (come detto da Ministri che non conoscono la realtà), anzi creano altri problemi molto più gravi quali insofferenza eccetera. L’Italia ha bisogno di lavoro non di parole, ha necessità di finire le “Grandi Opere” e non vendere agli esteri le aziende( Cerutti, Loro Piana ecc.). Biella ed il Biellese ne sono un esempio, abbiamo perso tantissime aziende (obsolete forse) ma con grande qualità del prodotto, quello che ha sempre caratterizzato la produzione “Biellese”: aziende medio piccole sono state chiuse, quanti fallimenti, quanta gente sul lastrico!
Riproporsi con una nuova faccia con un nuovo prodotto innovativo, con nuove aziende nella meccanica di altissima qualità, nella informatica, nei prodotti tessili di qualità superiore. Questo per il Biellese. Per l’Italia credo che la prima cosa sarebbe quello di abbassare l’Iva al 18% in modo da attirare le aziende che sono fuggite, diminuire la tassazione (vedi la Germania) diminuire il costo del lavoro a carico delle aziende (Inps, Irpef Irap, Irpeg) a vantaggio dei dipendenti. Queste possono essere le pillole per aiutare la nostra bella Italia. Mi scuso per il disturbo, è solo un bel pensiero impossibile.

I commenti sono chiusi.