BI24_FLASH_DA LILT BIELLA. Daniele Basso, la sua creatività, le sue opere, sono al servizio della lotta contro i tumori

dBasso_ph Stefano Ceretti

(c.s.) Dopo la presenza sul palcoscenico del Teatro del Silenzio di Andrea Bocelli a Lajatico con il suo monumentale uomo alato Gabriel, l’artista biellese Daniele Basso ospita nella sua “In volo”, a cura di Matteo Graniti e con la regia di Alberto Bartalini, il logo simbolo della prevenzione maschile e femminile dedicato a LILT Biella. Un’occasione che, ancora una volta, conferma la vicinanza del maestro Basso alla lotta contro i tumori e che interpreta, attraverso l’arte, l’importanza della prevenzione come arma più efficace per combatterli. “Un segno – spiega Daniele Basso – che dialoga attraverso le emozioni, oltre la sola ragione. Per promuovere la salute quale equilibrio perfetto di anima e corpo. Perché fare prevenzione è un gesto d’amore per la vita. Ed attraverso gli occhi dell’Arte si può guardare in faccia con coraggio ogni sfida”.
“Fallo per Te e per Chi ti Sta a Cuore” è il claim che accompagna il simbolo da cui è poi nata l’opera del maestro. Un’opera che, ispirata all’immagine di Anita Edberg e Marcello Mastroianni nella Fontana di Trevi in La Dolce Vita di Federico Fellini, quando bellezza, fantasia e leggerezza d’animo sublimano nella più intensa dichiarazione d’amore per la vita di sempre, ritrae la figura femminile e quella maschile che insieme lasciano immaginare un cuore. Figure che singolarmente simulano due nastri, uno blu e l’altro rosa, per ricordare i simboli delle campagne internazionali di prevenzione contro i tumori maschili e femminili.
Le opere di Basso saranno visibili fino al 15 settembre al Palazzo Comunale, in Piazza Vittorio Veneto e al Teatro del Silenzio di Lajatico, dove è in corso la mostra In Volo, mentre il 9 settembre, in seconda serata su RAI 1 è andato in onda uno speciale sul borgo di Lajaticio ed il Backstage del concerto Ali di Libertà. Infine il 14 settembre, in prima serata su RAI 1 HD, andrà in onda il concerto Ali di Libertà di Andrea Bocelli.

Annunci

I commenti sono chiusi.