BI24_FLASH_CARABINIERI. Biella: faceva lavorare un clandestino in nero e lo filmava senza alcun permesso, cinese nei guai

cc-ispettorato-lavoro-new-biella24

????????????????????????????????????

Su due dipendenti, uno lavorava in nero ed era privo di permesso di soggiorno. E non solo: gli impiegati erano costantemente monitorati da una telecamera installata senza alcun permesso. Sono le accuse di cui dovrà rispondere un cittadino cinese, proprietario di un ristorante della Provincia, dopo la ‘visita’ ricevuta dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro. I militari, dopo aver denunciato lo straniero – che adesso rischia anche sanzioni amministrative fino ad un massimo di 387.000 euro – hanno anche avviato le pratiche di espulsione per il suo connazionale dipendente, che sarà anche deferito per essere entrato sul suolo italiano in maniera illegale.

Annunci

I commenti sono chiusi.