BI24_FLASH_POLIZIA PENITENZIARIA. Biella: in carcere, sono riprese le aggressioni contro gli agenti in servizio

carcere-giornata-pol-pen-biella24-001

Dopo un periodo di relativa tranquillità, al Carcere di Biella sono riprese le intemperanze dei detenuti e, soprattutto, le aggressioni al personale della Polizia Penitenziaria. Si tratta di un vero e proprio “bollettino di guerra”: il 2 settembre, dopo una rissa tra italiani e arabi, uno dei ‘contendenti’ si è rifiutato di rientrare in cella ed ha lanciato una bomboletta di gas contro gli agenti intervenuti; il 5 settembre, invece, un altro detenuto appena rientrato nel suo settore, ha aggredito il personale della Penitenziaria, gettando per terra un ispettore.
“Il problema – spiegano i rappresentanti sindacali degli agenti – nasce dal padiglione di nuova realizzazione, ormai fulcro di illegalità strisciante e luogo dove ogni giorno, la Polizia Penitenziaria biellese viene fatta oggetto di insulti e sputi. Per tali ragioni si richiedono opportune ed urgenti iniziative a partire dall’accertamento delle specifiche responsabilità anche rispetto ai procedimenti disciplinari non attuati e del sostanziale permissivismo che appare caratterizzare la struttura anche rispetto a comportamenti palesemente violenti”.

I commenti sono chiusi.